Inter-Roma 2-1: i nerazzurri sono tornati!

Dopo lo 0-0 del Derby della settimana scorsa, i nerazzurri sono scesi nuovamente in campo al Meazza per affrontare un’altra partita ostica, quella contro la Roma, seconda in classifica assieme alla Lazio.

Inizia bene l’Inter, i nerazzurri entrano subito in partita e riescono ad essere aggressivi in mezzo al campo, non concedendo nulla ai giallorossi.

La prima occasione arriva subito, dopo neanche 4’ di gioco Icardi si ritrova a tu per tu con De Sanctis, ma viene fermato in fuorigioco, il gol però non tarda ad arrivare, al 15’ infatti la mette in rete Hernanes.

Un gol che vale tantissimo, un gol cercato e che non fa che sottolineare lo splendido momento che sta vivendo il Profeta, sempre brillante nelle ultime partite, la ciliegina sulla torta di questa sua ripresa.

Dopo il gol subito la Roma prova a reagire, Ibarbo va vicino al gol del pareggio, ma la palla colpisce il palo.

Sull’1-0, dopo 1’ di recupero termina il primo tempo, con una Roma non brillante, ed un’Inter equilibrata e compatta.

Con l’Inter in attacco inizia il secondo tempo, due le occasioni per Icardi, ma la palla termina alta entrambe le volte. Cresce poi la Roma, ma quando si presenta l’occasione per Florenzi di concretizzare, fallisce, sbagliando un rigore in movimento.

Non sbaglia invece Nainggolan, che segna la rete del pareggio al 63’, sottolineando il momento di ripresa della sua squadra.

Continua in maniera equilibrata il match, i nerazzurri non mollano e tentano di ribaltare il risultato.

Più volte Icardi si avvicina alla porta avversaria, e i suoi sforzi vengono premiati, a dieci minuti dalla fine infatti riceve da Podolski, controlla di destro e segna il gol del 2-0.

Termina così Inter-Roma, i nerazzurri portano finalmente a casa i tre punti, battendo i giallorossi 2-0.

Abbiamo giocato bene i quarantacinque minuti iniziali, poi ci siamo leggermente spenti, facendo sì che i giallorossi potessero riprendersi, ma non abbiamo mai mollato la presa, non ci siamo mai arresi, e il risultato è arrivato.                                                                                                                                                             Al di là dell’assenza di obiettivi in questo finale di stagione, era importante giocare questa partita con grinta, rabbia e determinazione, così abbiam fatto, e questo è un altro importante risultato, perché con obiettivi o senza, la maglia va onorata sempre.