Inter-Rolando: Porto infastidito dal non avere più Branca come interlocutore

RolandoL’affare Rolando si sta complicando per l’Inter, il difensore lusitano rientra nei piani nerazzurri che vorrebbero riscattarlo dopo un ottima prima stagione a Milano in cui era in prestito, la trattativa col Porto però che sembrava facile da portare a compimento per i meneghini in principio al momento si sta rivelando esser tutt’altro che semplice.

A quanto sembra la dirigenza dei dragones avrebbe cambiato le carte in tavola rispetto a quanto pattuito l’estate scorsa in virtù della non più presenza nella dirigenza nerazzurra di Marco Branca, l’ex direttore tecnico aveva un rapporto di amicizia stretta con i dirigenti del Porto che a lui avrebbero anche lasciato il numero 35 capoverdiano a cifre contenute, adesso però con interlocutore Piero Ausilio i portoghesi non accettano più di far favori e stanno giocando al rialzo. L’Inter dal canto suo come detto dallo stesso DS non vuol farsi prendere per la gola per un 29enne in scadenza di contratto tra un anno, se pur forte e fondamentale per gli schemi difensivi di Mazzarri.

Fonte: europacalcio.it