Inter-Murillo, fatto per luglio: il colombiano che bloccò Messi

L’Inter prende Jeison Murillo. Il difensore colombiano, 22 anni, è il terzo acquisto piazzato in questa finestra di mercato dalla società nerazzurra, dopo gli arrivi di Podolski e Shaqiri: l’Inter ha definito la trattativa con il Granada e con l’agente del calciatore. Attenzione, però: la trattativa non è ancora conclusa. I nerazzurri avranno sicuramente il difensore per l’estate, ma i colloqui vanno avanti. Si prova un ultimo tentativo per strapparlo già in queste ore e portarlo così subito a Milano.

LA SCHEDA — Un occhio al presente, ma uno sguardo soprattutto al futuro. Il colombiano rappresenta il classico investimento buono in prospettiva: il difensore a soli 22 anni ha già una lunga esperienza internazionale. E’ arrivato in Italia nel 2009, all’Udinese, per poi essere girato l’anno successivo al Granada, società della galassia dei Pozzo. Nel 2011 era con il Cadice in Spagna, poi il Las Palmas in Segunda e dalla scorsa stagione in Liga con il Granada: destro naturale, difensore centrale buono sia per la difesa a 4 che a 3, alto 1,82 centimetri, pesa 75 chili. E’ stabilmente nell’Under 21 colombiana e nel giro della prima squadra.

CONTRO MESSI — La consacrazione di Murillo è avvenuta il 12 aprile dello scorso anno, quando in Liga ha eretto una diga contro il Barcellona di Messi e Neymar. Quella partita finì addirittura con la clamorosa vittoria del club dei Pozzo, e lui, Murillo, strappò applausi a scena aperta per aver disinnescato il genio di Messi.

FONTEgazzetta.it