Entra nel vivo la Coppa Italia. Dopo gli ottavi di finale, Inter e Milan si affrontano in gara secca nei quarti. Un derby non scontato, visti il successo dei nerazzurri a Firenze con la capocciata di Lukaku al 120′ e quello solo ai rigori dei rossoneri in casa col Torino. Stasera sarà inevitabile anche una riflessione in chiave campionato, ma la stracittadina resta tale anche quando si parla di coppa.

QUI INTER – Conte sa bene quanto sarà importante arrivare nel migliore dei modi al match con il Benevento di sabato sera, e non è solo questione fisica: anche l’aspetto mentale ha il suo peso. Di conseguenza, turnover ragionato stasera nel derby e non selvaggio. Dentro Kolarov (rifiata Bastoni), Darmian, Perisic e Sanchez, mentre per il resto dovrebbe esserci la conferma dei ‘titolarissimi’ (da monitorare Vidal, pronto Gagliardini). Inizialmente in panchina, dunque, anche Hakimi, Young e uno tra Lautaro (più probabile) e Lukaku. Scelte che se da un lato confermano la volontà di insistere su un blocco definito, dall’altro sottolineano la mancanza in alcuni ruoli di ricambi all’altezza. Restano out D’Ambrosio e Vecino.

QUI MILAN – Anche Pioli valuta attentamente l’undici da mandare in campo tra assenze e giocatori non al meglio. Fuori Gigio Donnarumma per squalifica, in porta va Tatarusanu. Indisponibili anche Kalulu, Gabbia, Calhanoglu e Bennacer, mentre sono da monitorare le condizioni di Tonali e Mandzukic. Attacco sulle spalle di Ibrahimovic, con Saelemaekers, Brahim Diaz e Leao alle sue spalle. Meité in vantaggio su Krunic, torna Romagnoli e spazio a Dalot.

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Kolarov; Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Lukaku, Sanchez.
Panchina: Radu, Padelli, Ranocchia, Bastoni, Hakimi, Young, Gagliardini, Eriksen, Sensi, Lautaro, Pinamonti.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: D’Ambrosio, Vecino.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Meité; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Ibrahimovic.
Panchina: A. Donnarumma, Jungdal, Musacchio, Tomori, Calabria, Tonali, Krunic, Maldini, Hauge, Castillejo, Rebic, Mandzukic.
Allenatore: Pioli.
Squalificati: G. Donnarumma (1).
Indisponibili: Kalulu, Gabbia, Calhanoglu, Bennacer.

ARBITRO:
Valeri.
Assistenti: Del Giovane e Colarossi.
Quarto uomo: Chiffi.
Var: Banti (Paganessi).