Inter – Juventus: informazioni sulla vendita dei biglietti

F.C. Internazionale comunica che in occasione di Inter-Juventus, al momento programmata per sabato 30 marzo alle ore 20.45, salvo diverse disposizioni delle Pubbliche Autorità, da giovedì 7 marzo inizierà la vendita dei biglietti attraverso i consueti canali ufficiali:

– agenzie Banca Popolare di Milano, Banca di Legnano, Banca Popolare di Mantova
– negozio ‘Solo Inter’
– online su www.inter.it
– rivendite circuito Ticket.it

Per disposizioni del CASMS, del Prefetto e della Questura di Milano, è vietata la vendita dei biglietti e non sarà possibile cedere biglietti e abbonamenti ai residenti nella Regione Piemonte sprovvisti di tessera del tifoso e la vendita online sarà permessa solo ai titolari della tessera ‘siamo noi’.

Queste le modalità di vendita:

– dal 7 al 17 marzo: vendita nei consueti canali ufficiali riservata ai titolari della tessera ‘siamo noi’ richiesta entro il 1 marzo; il biglietto sarà soltanto caricato sulla tessera ‘siamo noi’; si ricorda che il biglietto caricato su tessera del tifoso non può essere in alcun caso annullato.

– dal 18 marzo: vendita libera.

Seguiranno comunicazioni in merito alla vendita dei biglietti di Terzo anello Blu riservato ai tifosi ospiti.

Si ricorda che i titolari della tessera ‘siamo noi’ possono acquistare online caricando il biglietto direttamente sulla tessera evitando così l’attesa per il ritiro del tagliando.
Tutti gli abbonati che non hanno ancora ritirato la tessera ‘siamo noi’ ed hanno già assistito ad una gara di Campionato, non potranno più avere tale possibilità se la loro tessera risulta pronta per la consegna presso l’agenzia dove è stata sottoscritta.
A questo indirizzo http://www.inter.it/siamonoi/ è possibile facilmente verificare lo stato della propria tessera ‘siamo noi’.

Si ricorda inoltre che per ottenere il biglietto gratuito, senza posto assegnato, riservato ai bambini di età inferiore ai sette anni è necessario che ogni bambino abbia un valido documento d’identità e sia accompagnato da uno spettatore maggiorenne.

Fonte: Inter.it