L’Inter irrompe su Salah. L’egiziano non vuole restare a Firenze, Ausilio è già al lavoro: strategia e cifre

Tra i tanti nomi che spuntano, uno dopo l’altro, in questi giorni di mercato, eccone uno che riaffiora e torna di attualità. Secondo la Gazzetta dello Sport, nel mirino dell’Inter è tornato con prepotenza Mohamed Salah, già seguito e trattato lo scorso gennaio, prima di portare a casa l’accoppiata Podolski-Shaqiri. L’egiziano, poi accasatosi in prestito dalla Fiorentina, ha segnato 9 gol da febbraio a maggio, rivelandosi adatto sia a giocare da esterno che da seconda punta anche in Serie A con ottimo profitto. Ecco perché Mancini ci sta facendo più di un pensiero e Ausilio ha cominciato a tessere la tela dei contatti col Chelsea.

Secondo la rosea, l’ex Basilea non ha intenzione di restare a Firenze: c’è il diritto di riscatto a 18 milioni in favore del club gigliato e anche l’opzione del prolungamento del prestito, ma l’ultima parola spetterebbe proprio a lui. ”L’addio di Vincenzo Montella incide nella sua ultima parola, quella definitiva, sul rinnovo o meno del prestito dal Chelsea per un’ulteriore stagione: in pratica, Salah ha il veto sul restare o meno in viola”, si legge.

L’Inter ha già una strategia: col Chelsea si dialoga per Cuadrado, il prescelto, ma se dovesse saltare l’operazione per il colombiano ecco che Salah tornerebbe utile nei discorsi con Mourinho. L’idea è quella di chiedere un prestito oneroso con obbligo di riscatto e pagamento dilazionato in tre anni, proprio come per Shaqiri. ”Per ora siamo ai primi contatti che da oggi potrebbero approfondirsi – spiega Gazzetta –. Bisogna capire la volontà del giocatore e il prezzo che farà il Chelsea del riscatto stesso: l’idea è sui 15-16 milioni (difficile abbassarlo visti i 22 anni e un contratto fino al 2019)”.

FONTEfcinternews.it