L’Inter ha bisogno di gol: assalto a Lavezzi. Ausilio studia la formula. Pronto…

La gara di ieri contro il Carpi ha dato la sentenza: all’Inter mancano i gol. A tal proposito, Mancini, ha richiesto a gran voce una punta e già da ieri sera la società nerazzurra ha ripreso a lavorare con forza su Lavezzi (prima opzione) ed Eder (l’alternativa di lusso). Ottenere il sì del Psg alla partenza immediata del Pocho non è semplice: Ausilio si è portato avanti con il lavoro per giugno offrendo all’argentino un triennale da 3,5 milioni a stagione più bonus e diritti d’immagine, ma naturalmente ha cercato un’intesa anche in caso di accordo immediato.

Secondo il Corriere dello Sport, in casa nerazzurra c’è la convinzione che convincere l’ex Napoli a venire a Milano subito non sia difficile: per lui è pronto un bonus in caso di qualificazione alla Champions che compenserebbe (almeno in parte) i mancati bonus previsti dal suo contratto per le vittorie del Psg. E proprio su un “bonus Champions” l’Inter vuole impostare la trattativa con la società francese: visti gli ottimi rapporti dopo le due amichevoli invernali (2014 e 2015) e l’accordo per Thiago Motta (che nel gennaio 2012 anticipò di 6 mesi lo sbarco sotto la Torre Eiffel), Ausilio spera nel via libera.