Inter, Guarin e Ranocchia non sono più incedibili

Andrea Ranocchia e Fredy Guarin non sono più incedibili per l’Inter che nonostante la scadenza non più lontana dei loro rispettivi contratti non ha ancora iniziato a negoziare i rinnovi e sembra disposta ad ascoltare eventuali offerte. A differenza di quanto fatto nell’ultima estate i due giocatori  non verranno trattenuti a prescindere e l’eventuali offerte che arriveranno saranno valutate e non più rispedite al mittente senza nemmeno essere considerate, come accaduto fin ora. L’italiano e il colombiano fin qui non hanno reso quanto ci si aspettava e forse Branca ed Ausilio si stanno mangiando le mani per aver scelto, nell’ultima sessione di calcio mercato, di non privarsene e far cadere così le opzioni che la coppia dirigenziale interista aveva in mano sui due prescelti per sostituirli, Paulinho e Dragovic. Detto ciò l’Inter non svenderà ne il numero 23 ne tanto meno il 13 e prenderà in considerazione solo offerte da 10 milioni in su per l’ex Bari, e da almeno 18 per l’ex Porto, le varie pretendenti sono avvisate.

Fonte: europacalcio.it