Inter-Genoa: 1-0: i nerazzurri tornano in vetta alla classifica

Ore 20.45,  l’Inter scende in campo ospitando il Genoa di Gasperini, cercando di tornare in vetta alla classifica dopo aver perso il suo primato nella sconfitta contro il Napoli.

Una sconfitta che nonostante il risultato, ha dato un segnale importante alle altre squadre, per la determinazione e la grinta con cui i nerazzurri hanno fronteggiato gli avversari dopo essere rimasti in 10, un segnale che ha fatto capire a tutti, che questa Inter non scherza, e nessuna partita meglio di quella di oggi, avrebbe potuto rinforzare il concetto.

Il primo tempo inizia bene per i nerazzurri,  che si rendono subito pericolosi al secondo minuto, quando, servito in profondità, Palacio passa una splendida palla a Felipe Melo, quest’ultimo però la manda fuori, sprecando una grande occasione.

Fino al 27’ si assiste ad un forte pressing da parte dell’Inter, che domina la partita anche nei minuti successivi, poche occasioni invece per il Genoa, che non riesce a trovare il modo di mettere in difficoltà i nerazzurri.

Il primo tempo si chiude così come era iniziato, a due minuti dal fischio dell’arbitro infatti, un’altra grande occasione per l’Inter grazie ad un tiro di Adem Ljajic, che termina fuori di pochissimo.

Le squadre dunque si recano negli spogliatoi sullo 0-0.

Il secondo tempo inizia con un cambio per Mancini, esce Melo il quale risente di una botta alla testa procuratosi durante uno scontro con Medel, ed entra Brozovic.

Anche nella ripresa l’Inter è ancora protagonista, conduce il gioco e lascia pochi spazi al Genoa.

La situazione si sblocca al 58’, il protagonista è sempre lui, Adem Ljajic, che stavolta non sbaglia e mette la palla in rete siglando il vantaggio nerazzurro.

Un vantaggio che sarebbe potuto esser doppio, se non fosse stato per un errore clamoroso dell’arbitro il quale al 61’, blocca per fuorigioco (inesistente), Ljajic, solo davanti a Perin.

Sempre tanta Inter anche nei minuti successivi, la situazione però si complica al minuto 86, quando arriva il secondo giallo per D’Ambrosio, e i nerazzurri rimangono, anche in questa partita in 10.

Un’inferiorità numerica di cui fortunatamente la squadra non risente, e la partita termina sull’1-0 senza ulteriori difficoltà.

L’Inter vince a S.Siro e torna in vetta alla classifica. Partita dopo partita, la squadra cresce, migliora il suo gioco, trova equilibrio e compostezza e si conferma sempre più, che piaccia o meno, una delle squadre migliori di questa fase iniziale del campionato. Ora non bisogna mollare, bisogna continuare a portare a casa punti, perché forse quest’anno, nonostante ci sia ancora chi continua a parlare di sola “fortuna Inter”, si può davvero ambire a qualcosa di importante.