Inter e Osvaldo a giudizio per la risoluzione… e c’è il no al Milan che vorrebbe l’attaccante

Che Daniel Pablo Osvaldo sia destinato a lasciare l’Inter nel giro di pochissimi giorni è un fatto ormai accertato. C’è solo da capire quale sarà la prossima squadra dell’attaccante italo-argentino con i nerazzurri che non sono disposti a darlo proprio a tutti.

Innanzitutto bisogna vedere i tempi del Collegio Arbitrale chiamato a decidere sulla risoluzione del contratto, con annesso elevato risarcimento, che la società ha chiesto nei confronti del bomber. Qualora la sentenza arrivi oltre la data di chiusura del calciomercato, Osvaldo resterà in nerazzurro da giocatore sospeso.

Sempre che l’Inter non decida di mandarlo a giocare altrove. Come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, sull’attaccante c’è il vivo interesse di Milan e Juventus. Ma mentre un ipotetico passaggio in bianconero non darebbe più di tanto fastidio all’Inter, la stessa cosa non si può dire dei cugini milanisti.

Il Milan è in lotta per un posto in Europa proprio come i nerazzurri che, quindi, non vorrebbero assolutamente favorire e rinforzare una diretta concorrente per i medesimi obiettivi. Per questo difficilmente Osvaldo cambierà sponda della città anche se nel calcio mai dire mai.

Intanto ieri è saltato l’incontro tra il procuratore dell’attaccante e Piero Ausilio per decidere il dà farsi. Possibilie che le parti s’incontrino nel pomeriggio di oggi vista la decisione della società di agire in giudizio. Sempre che non si trovi una soluzione più serena.

FONTEgoal.com