Inter e Milan: ora c’è anche la grana S.Siro

Ormai ci siamo. Il 22 luglio l’olandese Desso, con ampia esperienza nel settore, procederà al restyling del prato di S.Siro, con la posa del GrassMaster, nuovo terreno in erba naturale rinforzato con fili di erba sintetica.
Occhio però alla burocrazia, come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ infatti, Antonio Armeni, presidente della Commissione impianti sportivi della Lega nazionale dilettanti della Figc, deve ancora ricevere la documentazione tecnica dalla Desso, necessaria per lo svolgimento dell’iter che dovrà portare all’omologazione del nuovo terreno di gioco.
E, seppure possa sembrare una questione facilmente risolvibile, non bisogna mai sottovalutare i tempi della burocrazia italiana, tempi che potrebbero ritardare l’ok, ipotesi nefasta specie per l’Inter, il cui debutto in Europa League è ormai alle porte.
Non è inoltre ben chiaro se i campi in GrossMaster siano da considerarsi come terreni naturali o sintetici. Vuoto normativo questo che potrebbe creare un conflitto di competenza tra la commissione presieduta da Armeni e gli organismi della Lega di A e B che omologano i campi di gioco. Inter e Milan incrociano le dita.

Fonte: goal.com