Inter-Chievo 0-0: un pareggio che sa di sconfitta.

Finisce 0-0 Inter-Chievo, una gara delicata ed importantissima per i nerazzurri, alle prese con le ultime chances per sperare nell’Europa League.

Inizia benissimo l’Inter creando subito una grande occasione da gol con Fredy Guarin,  che ci prova con un tiro a giro.
I nerazzurri cercano la profondità e non sprecano neanche un minuto di gioco.
Un’altra occasione arriva al 19′, con Vidic che colpisce clamorosamente il palo.

Nonostante le varie occasioni dell’Inter, e le poche difficoltà create dal Chievo, il primo tempo rimane privo di gol, e dopo un solo minuto di recupero, termina sullo 0-0.

Non si apre bene come il primo il secondo tempo, il Chievo torna dallo spogliatoio più carico, e prova subito a sbloccare la partita con Meggiorini che riceve in area e conclude al volo, la difesa dell’Inter però non crolla.
Inutile il tentativo di Palacio al 59′, Cesar respinge e il risultato rimane invariato.
La partita per merito del Chievo che cresce, diventa più equilibrata, l’Inter invece perde tono.
Rischiano troppo i nerazzurri, subendo passivamente un Chievo che invece crea sempre più occasioni.
Negli ultimi quindici minuti poi, l’Inter prova a riprendere il controllo della gara, ma è troppo tardi, e i quattro minuti di recupero non bastano per sbloccare il risultato.

Era una partita da vincere, soprattutto data la poca pericolosità ed incisività del Chievo visto oggi.
Dopo tanti errori commessi in questa stagione, e dopo tanti punti regalati agli avversari, mai come in questo momento ogni punto conquistato diventa importantissimo, ed ogni punto perso pesa il triplo.
Questo match era la chiave per raggiungere il sesto posto, un’occasione da non perdere, ma così non è stato.

Terza vittoria consecutiva mancata, un solo punto portato a casa e speranze di Europa sempre più lontane.