Inter a caccia di esterni nel calciomercato: bussa all’Udinese per Gabriel Silva

Appuntamento a cena. Gli affari migliori spesso nascono così: un’idea, qualche nome e le operazioni decollano. Specie se c’è chi vuole comprare e chi è disposto a vendere. Come l’Udinese, che sa perfettamente di non poter trattenere ancora a lungo l’ennesimo gioiello sfornato. Quel Gabriel Silva è spesso e volentieri un’iradiddio sulla fascia sinistra, gli osservatori dell’Inter hanno seguito e continuano a monitorare da vicino il brasiliano ogni domenica.

Un classe ’91 già pronto, abituato al campionato, da sgrezzare in fase difensiva ma che anche a Walter Mazzarri piace moltissimo. Nel caso in cui dovesse andar via Alvaro Pereira, l’Inter ci penserebbe seriamente e per questo ha intenzione di chiedere all’Udinese informazioni in un incontro nelle prossime settimane. Branca e Ausilio sanno bene che il prezzo non sarà scontato, anzi: quella dei Pozzo è storicamente bottega carissima, ci sono tante società interessate a Gabriel Silva (tra cui l’Arsenal) e chiudere l’affare a gennaio non sarà semplice. Ma una chiacchierata si farà.

Anche perché potrebbe tornare di moda Dusan Basta: altra corsia – quella di destra -, però in caso di sconto se ne può parlare essendo un profilo da sempre gradito a Mazzarri e seguito da Branca. Senza trascurare quei nomi su cui è sempre meglio tenere un canale aperto per giugno, da Murielall’apprezzatissimo Danilo. Se ne parlerà a tavola, nei prossimi giorni. Non si sa mai, il mercato ha mille strade.

Una porta anche all’Europa. Dove Piero Ausilio e i suoi uomini di fiducia si divideranno nei prossimi giorni: tra Champions e Europa League, caccia ai talenti più interessanti da sondare e rapporti da mantenere con le società più importanti, dettame preciso di Erick Thohir. Che intanto si prepara a tornare in Italia per poi riunirsi proprio con Branca, Ausilio e Mazzarri: decideranno insieme questa volta i nomi concreti su cui andare per il mercato. Chissà che qualcuno non venga proprio dal Friuli, da un appuntamento a cena, terra di Handanovic. Forse, quella giusta per i prossimi colpi.

Fonte: goal.com