Inter-Barcellona: probabili formazioni

Ci siamo, il grande giorno è arrivato. È la notte di Inter-Barcellona, notte di Champions League. Dopo l’esordio con il Tottenham e le due trasferte, i nerazzurri tornano a San Siro nella partita più attesa, quella contro i fenomeni catalani. In palio, oltre ai tre punti che sarebbero forse determinanti per un passaggio del turno definito da molti “quasi impossibile” dopo il sorteggio, c’è soprattutto l’opportunità di prendere definitivamente consapevolezza dei propri mezzi e convincersi che davvero questa squadra può giocarsela contro qualsiasi tipo di avversario. A spingere Icardi e compagni quasi 75mila tifosi: degnissima cornice di uno spettacolo annunciato.

QUI INTER – Luciano Spalletti non sembra avere dubbi, perché la sua squadra sembra aver raggiunto un livello di confidenza piuttosto ampio. Rispetto al 5-0 rifilato al Genoa, dovrebbero rivedersi dal 1′ Vrsaljko a destra, Asamoah a sinistra, Vecino in mezzo e Icardi al centro dell’attacco. In difesa, De Vrij e Skriniar favoriti su Miranda. Il punto di domanda resta in relazione alla presenza di Nainggolan: il belga sta bene, ha dimostrato di aver superato la distorsione alla caviglia, ha anche segnato nei pochi minuti che il tecnico gli ha concesso contro il Genoa. Con ogni probabilità, insomma, il Ninja partirà titolare. E anche con lui in campo non dovrebbe mutare l’atteggiamento tattico, che è sempre più un 4-3-3 che un 4-2-3-1. In questo modo, Brozovic ha totalmente le chiavi della mediana, le mezzali possono assaltare l’area avversaria con maggior imprevedibilità e i due esterni d’attacco fungono più da seconde punte che da cursori di fascia.

QUI BARCELLONA – Messi sì o Messi no? La sensazione è che la Pulga sarà lasciata fuori dal match di San Siro: sarebbe sciocco rischiare una ricaduta vista la condizione di tutta tranquillità del Barça nel girone. L’argentino si vedrà in campo solo in caso di necessità o di passerella. Ernesto Valverde non può contare ancora su Vermaelen e Umtiti, e per questo conferma la stessa identica difesa della sfida del Camp Nou, quindi con Sergi Roberto preferito a Semedo e Lenglet a far coppia con Piqué al centro del pacchetto arretrato. Conferme anche a centrocampo: Arthur e Rakitic ai fianchi di Busquets, Vidal in panchina. Dubbi in attacco: con Suarez certo di una maglia, Rafinha, Coutinho e Dembelé sono in corsa per le altre due. E non è da escludere che a restare fuori possa essere proprio l’ex Inter e Liverpool. Torna tra i convocati Denis Suarez: due tra lui, Malcom e Munir finiranno però in tribuna.

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (4-3-3): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Nainggolan; Politano, Icardi, Perisic.
Panchina: Padelli, Miranda, D’Ambrosio, Borja Valero, Candreva, Keita Baldé, Martinez.
Allenatore: Spalletti.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: nessuno.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur; Rafinha, Suarez, Coutinho.
Panchina: Cillessen, Chumi, Semedo, Vidal, Dembelé, Munir, Messi.
Allenatore: Valverde.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Vermaelen, Umtiti.

ARBITRO: Marciniak.
Assistenti: Sokolnicki e Listkiewicz.
Addizionali: Raczkowski e Musial.
Quarto uomo: Siejka.