Inter attenta, rischi di perdere il tuo talento. Ecco perché…

L’Inter rischia di poter perdere uno dei talenti emergenti più promettenti del calcio italiano. L’attaccante della Primavera, Andrea pinamonti, con le sue prestazioni ha attirato l’attenzione di molti club, soprattutto di Premier League. Il calciatore non ha ancora compiuto diciotto anni (li compirà a maggio) e quindi deve ancora firmare il nuovo contratto con il club nerazzurro. Su tutti sembra esserci l’interesse del Tottenham, che ha incontrato l’agente di Ranocchia per trattare un suo possibile trasferimento in Premier League ma c’è un particolare non da poco: l’agente del difensore è lo stesso di Pinamonti e gli Spurs ne hanno approfittato per chiedere informazioni sull’attaccante classe 1999, promosso in prima squadra stabilmente da qualche settimana e autore di 14 reti e un assist in 13 gare con la maglia della Primavera nerazzurra in questa stagione.
Difficile, però, che l’Inter si faccia soffiare un giocatore con così grande talento, soprattutto alla luce dell’attenzione che Suning pone per i giovani calciatori di grande prospettiva e italiani, come lo testimonia anche il colpo Roberto Gagliardini, arrivato in prestito biennale oneroso dall’Atalanta a 2 milioni di euro e obbligo di riscatto fissato a 23 milioni di euro per giugno 2018.

Cessione degli esuberi
In casa Inter, ora, si pensa, però, a sfoltire la rosa come indicato dal tecnico Stefano Pioli visto che l’eliminazione dall’Europa League ha ristretto ulteriormente gli spazi. Il tecnico nerazzurro ha fatto sapere alla proprietà che vuole lavorare con ventidue, massimo ventitre elementi. Dopo la cessione a titolo definitivo di Felipe Melo al Palmeiras e quella di Stevan Jovetic in prestito con diritto di riscatto fissato a 14 milioni di euro al Siviglia (due reti e un assist nelle prime due partite), sono sul taccuino le cessioni di Assane Gnoukouri, nel mirino di Chievo Verona e Palermo dopo aver rifiutato il Crotone, e Senna Miangue, con il Cagliari che lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto ma l’Inter vorrebbe inserire nella trattativa il contro riscatto.

FONTEdiggita.it