Si ricomincia con un… Quasi Derby

E ci siamo. Domenica sera a San Siro il sipario si alza di nuovo, per cominciare la nuova avventura in campionato. A scendere in campo contro i nostri eroi ci sarà un’altra squadra lombarda, l’Atalanta.

La prima cosa che ci salta alla mente, è che nello scorso campionato non certo prodigo di soddisfazioni per noi, contro i nerazzurri bergamaschi avevamo messo a segno un doppio successo, vincendo sia l’andata che il ritorno. Osvaldo ed Hernanes firmarono il 2-0 di San Siro, mentre a Bergamo andammo a vincere dopo otto anni con un bel 4-1. Reti di Shaqiri, Palacio ed una gran doppietta di Guarin. Ve la ricordate quella staffilata che lasciò tutti a bocca aperta?

Dei marcatori menzionati notiamo che… Osvaldo e Shaqiri li abbiamo spediti, per Hernanes ci son voci di uno scambio con Llorente (quando mai abbiamo fatto scambi favorevoli con la Juve?), e Guarin è sempre sul chi va là. Palacio invece parte quest’anno dalla panchina. Mah..

Chi sta veramente bene nei confronti con l’Atalanta è il Mister Mancini. Sulla panchina nerazzurra ha affrontato questa squadra 7 volte in campionato, portando a casa 6 vittorie ed un pareggio. Mica male.

Occhio però. Non dimentichiamoci che dai bergamaschi abbiamo anche ricevuto brutte sorprese. La più tragicomica fu quella del 2012, quando riuscimmo a farci rimontare da 3-1 in nostro favore, finendo per perdere sul campo amico per 4-3. Fu uno show di German Denis che ci rifilò una indimenticabile tripletta.

Non fu quella l’unica volta in cui Denis dimostrò il piacere di mettere il pallone nella nostra porta, che riuscì a violare in altri tre incontri. Avvertiamo quindi i difensori nuovi arrivati del pericolo rappresentato da questo elemento.

E che dire di quando hanno fermato la nostra corsa nel 2002, battendoci in casa per 2-1. Con quei tre punti, il famoso 5 Maggio saremmo già stati campioni d’Italia, e l’incontro con la Lazio sarebbe stato privo di importanza.

Ma guardiamo al futuro, e cerchiamo di gridare gol domenica sera. Quel grido che durante l’estate non abbiamo avuto molte occasioni di esprimere. Gridiamolo allo stadio, o magari su Twitter assieme alla nostra cronaca in diretta sul nostro profilo @StaffBauscia ( …chi non twitta rossonero è!).

Ma vediamo di immaginare chi ci darà la prima soddisfazione del Campionato, chi metterà il primo pallone in rete. Uno dei più avvezzi al gol con l’Atalanta è Palacio. Personalmente invece scommetto su Brozovic, uno dei pochi che sembrerebbe già in buona forma. Tanti altri hanno comunque il potenziale per farlo, e i nuovi nerazzurri hanno voglia di conquistare subito i cuori dei tifosi.

Si parte con un quasi Derby, mentre il Derby vero arriverà a breve. Buon campionato a tutti.