L’Inter aspetta ‘diesel’ Gagliardini: domenica titolare al posto di Vecino?

L’Inter aspetta il ‘diesel’ Roberto Gagliardini, protagonista di un avvio di stagione non brillantissimo dopo il faticoso Europeo con l’Under 21 giocato in Polonia. In seguito alla rassegna continentale, l’ex centrocampista dell’Atalanta di fatto vestito i panni dello Stachanov nerazzurro rinunciando a metà delle ferie che gli spettavano per raggiungere il ritiro di Riscone di Brunico già il 10 luglio; scelta fatta consapevolmente per assimilare il prima possibile il credo di Luciano Spalletti. Questo eccesso di generosità, però, – evidenzia la Gazzetta dello Sport – sta condizionando le sue prestazioni nelle prime gare: se contro la Fiorentina non aveva sfigurato subentrando nel finale a Brozovic, a Roma ha fornito una prova così negativa da costringere Spalletti a lasciarlo negli spogliatoi dopo i primi 45 minuti. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: mancata convocazione in Nazionale.

Una bocciatura, anche se solo momentanea vista la stima che Ventura ha sempre nutrito nei suoi confronti, che Gaglia sta utilizzando a proprio vantaggio per lavorare duro alla Pinetina con i «superstiti» di Spalletti e provare a riguadagnarsi il posto da titolare: da domani – chiosa la rosea – l’Inter tornerà ad allenarsi in vista di cinque gare in tre settimane contro Spal, Crotone, Bologna, Genoa e Benevento, un filotto di partite nelle quali il centrocampista bergamasco potrebbe ritagliarsi uno spazio gà domenica con la Spal, visto che Vecino nella notte tra martedì e mercoledì sarà impegnato in un delicatissimo derby col Paraguay in chiave qualificazione al Mondiale e potrebbe non essere al top.