Domani incontro decisivo tra l’Inter e Sneijder

Si sta muovendo qualcosa tra Sneijder e l’Inter. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, domani sarà il giorno in cui il procuratore diell’olandese, Lerby, potrebbe incontrare la dirigenza nerazzurra per ascoltare le proposte di spalmatura dell’ingaggio dando segnali di apertura dopo che per venti giorni tale ipotesi era stata respinta.

Ora, le ipotesi che scaturiranno da questo faccia a faccia potrebbero essere tre; la prima, ma è difficilissimo, è che il numero 10 accetti il prolungamento fino al 2016 con la spalmatura, che consentirebbe comunque a Wes di avere un contratto sui 4 milioni fino a 32 anni, e che quindi non giocherebbe un anno gratis come paventato dal sindacato calciatori.

La seconda ipotesi, la più probabile, è che, il capitano dell’Olanda rifiuti il rinnovo o in alternativa come sussurravano ieri in Francia, uno scambio con Pastore, a gennaio le parti cercheranno un acquirente che soddisfi entrambi, caso contrario l’Inter si terrà Sneijder fino al 2015. A questo punto l’ipotesi più probabile e che il giocatore punterà alla cassione a nel mercato di gennaio per non perdere, oltre che il ritmo partita anche il posto in Nazionale mettendo a rischio la partecipazione ai mondiali del 2014.

Dietro a tutto ciò sembra invece molto probabile che, comunque vada a finire domani, Sneijder possa tornare nella lista dei convocati già giovedì prossimo in Europa League, o contro il Napoli.

Fonte: Fcinter1908.it