Il Real Madrid pensa a Mauro Icardi

Per una volta, calciatori, addetti ai lavori e appassionati sono tutti sullo stesso piano. E costretti a trascorrere le proprie domeniche allo stesso modo. Stando in casa, intenti ad attività che possano distrarre il più possibile dalla tragedia che sta travolgendo l’Italia e il mondo interno.

Il Coronavirus ha bloccato lo sport ad ogni latitudine del mondo, eppure prima o poi bisognerà ricominciare. Quando non è ancora dato saperlo, ma prima che tutto sarà tornato alla normalità, appena la curva dei contagi avrà segnato l’inversione di tendenza, lo sport in Italia e non solo tornerà a muoversi.

Uno dei problemi più seri per il calcio è quello del rischio di concludere la stagione dopo il 30 giugno, quindi quando tanti contratti saranno già scaduti, in particolare i prestiti.

E tra i prestiti più illustri in Europa c’è quello di Mauro Icardi dall’Inter al Paris Saint-Germain. I campioni di Francia non sembrano più convinti di esercitare il diritto di riscatto da 70 milioni, perché dopo l’ottimo rendimento dell’argentino nella prima parte di stagione il 2020 ha segnato una flessione evidente.

L’Inter avrà comunque l’esigenza di piazzare sul mercato il proprio ex capitano e le offerte potrebbero non mancare. Oltre all’interessamento della Juventus, secondo il portale ‘Fichajes.net’ è spuntato ora quello del Real Madrid.

Icardi piace eccome al presidente Florentino Perez, come spalla o erede di Karim Benzema. Wanda Nara, moglie-agente di Icardi, prende nota e si prepara a un’altra estate bollente sul lavoro…