Il Psg a Thohir: “No Lavezzi, vi diamo Pastore. Ma Mazzarri dice…”

Secondo la Gazzetta dello Sport, il viaggio a Londra di Thohir non è stato assolutamente vano.

Se è vero che la cena con Al Khelaifi è saltata il tycoon ha comunque sviluppato contatti importanti e non solo per i diritti televisivi. Il presidente del Psg avrebbe comunque respinto la richiesta dell’Inter per il prestito di Lavezzi, fissando il costo del cartellino intorno ai 25 milioni, cifra, ad oggi, impossibile da sostenere. A parziale consolazione a Thohir sarebbe stata offerta la possibilità di prendere Pastore e lui si in prestito. Il problema non sarebbe tanto la sua qualità ma il suo arrivo sarebbe un problema tattico. L’idea di Mazzarri sarebbe quella di passare ad un 3-4-3 e l’ex Palermo in questo modulo non renderebbe al massimo. In conseguenza di questi problemi i nerazzurri già prima di Natale avevano avviato contatti con il Tottenham per capire che margini di trattativa ci siano per portare a Milano Erick Lamela. L’ex giallorosso sarebbe l’ideale per interpretare lo schema di Mazzarri che prevede un tridente che potrebbe avere come terminale uno tra Milito e Icardi, con Palacio più largo e appunto l’ex giallorosso

Dagli Spurs non sono arrivate chiusure e Lamela tornerebbe volentieri in Italia, soprattutto in una squadra storicamente «argentina» e dove potrebbe tornare a giocarsi la sue carte in prospettiva Mondiale.

Fonte: fcinter1908.it