Il padre di Lautaro contro Spalletti: “Codardo, prima o poi la fortuna finisce”

Se non è ancora un caso, poco ci manca. Complice lo scarso impiego in campo da parte di Spalletti, ma soprattutto del pesante sfogo su Twitter da parte del padre. Lautaro Martinez è uno dei pochi volti tristi di un’Inter che viaggia nella prime posizioni in campionato e che, nonostante la sconfitta di Wembley, ha ancora buone possibilità di centrare il passaggio agli ottavi di finale di Champions League. Contro il Tottenham, l’argentino ha guardato l’intera partita dalla panchina, dopo la buona prestazione condita con un gol contro il Frosinone.

Una scelta che non è andata giù a Mario José Martinez, padre del Toro: “Continua così, che la buona sorte prima o poi finisce”, il contenuto del tweet rivolto indirettamente all’allenatore nerazzurro, preceduto da un eloquente “cagòn”, un insulto che in spagnolo si potrebbe tradurre col termine “codardo“, a volerlo edulcorare. Un messaggio poi sparito dai social, ma che ormai aveva fatto il giro del web. Lautaro ha disputato sin qui solo 4 partite da titolare in Serie A, di cui solo una in tandem col connazionale Icardi, mentre in Europa l’impiego è ridotto ai 32 minuti complessivi collezionati nella doppia sfida col Barcellona. Decisamente meno di quanto si aspettasse, tanto che l’Inter ha già dovuto rintuzzare i primi rumors circa una partenza in prestito a gennaio, con Racing e Sampdoria in posizione di attesa.