Il calciomercato non si ferma a Brozovic: ora Diarra o Motta

E’ un’Inter letteralmente insaziabile quella che, dopo avere già ingaggiato Podolski, Shaqiri e Brozovic, continua la sua caccia sul mercato alla ricerca di un centrocampista (e forse anche un difensore) nella finestra di mercato che si chiuderà tra otto giorni.

Per quanto riguarda la linea mediana, secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, i nomi più caldi al momento sono quelli di Lassan Diarra e Thiago Motta, con il primo che ha il vantaggio di potersi quasi certamente liberare a costo zero dalla Lokomotiv Mosca.

Il sogno di Mancini, come risaputo, si chiama a dire il vero Lucas Leiva che dal canto suo si vestirebbe ben volentieri di nerazzurro. A Liverpool però non vogliono saperne di lasciarlo partire già a gennaio e comunque sicuramente non per meno di 10 milioni sull’unghia, cifra decisamente fuori budget dunque per questa Inter.

D’altronde, in caso di qualificazione alla Champions, i nerazzurri la prossima estate punterebbero addirittura più in alto e cioè a quel Yaya Tourè esaltato anche sabato in conferenza stampa dal tecnico Mancini: “Credo sia uno dei migliori al mondo, ma è al City. Il discorso ora è difficile, vedremo in futuro”.

Intanto, complici gli infortuni di Campagnaro e Nagatomo, per l’immediato all’Inter non dispiacerebbe trovare sul mercato di gennaio anche un difensore in grado di giocare su entrambe le fasce e, in tal senso, il profilo perfetto sarebbe quello di Darmian del Torino sul quale però c’è la forte concorrenza del Napoli.

Il tutto mentre Ausilio ha già bloccato il giovane difensore centrale Jeison Murillo del Granada per giugno e, secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, starebbe adesso provando ad anticiparne lo sbarco a Milano con sei mesi di anticipo sulla tabella prevista. D’altronde si sa, il terzo posto val bene qualche sacrificio.

FONTEgoal.com