Il Barcellona: troppi 111 milioni per Lautaro Martinez!

Inter, Barcellona e Lautaro Martinez: interessi, mezze verità, rumors. C’è di tutto, ora come ora, nella trattativa che promette di catalizzare il prossimo mercato estivo. Anche il gioco delle parti è importante in questi frangenti, un gioco fatto spesso di dichiarazioni mirate e chiusure più o meno ermetiche. Tra queste ultime, riporta oggi il quotidiano catalano Sport, c’è quella dell’Inter che – scrivono – resta ferma sui 111 milioni della clausola rescissoria, forte della necessità dei blaugrana di trovare una nuova punta da affiancare a Messi e non disposta a inserire nell’affare contropartite tecniche, considerando l’eventuale trattativa per Vidal (sì, ancora lui!) un argomento da trattare a parte. Un esborso, quei 111 milioni, che il Barcellona considera eccessivo e che – sempre secondo il quotidiano spagnolo- potrebbe giustificare una virata dei catalani su altri attaccanti, vedasi Aubameyang.

Poi, si diceva, ci sono da registrare le dichiarazioni ufficiali, anche queste da interpretare, perché ogni trattativa è sempre fatta anche di schermaglie verbali. Tra queste, le ultime, sono quelle di Javier Zanetti, vice-presidente dell’Inter, che intervenuto sulle frequenze dell’emittente argentina Radio Continental, ha “chiuso” di fronte alla possibilità che il connazionale lasci il club nerazzurro in estate: “Siamo contenti di Lautaro e Lautaro è contento dell’Inter. Quel che sta facendo con noi è fantastico e lo sta dimostrando anche nella nazionale argentina. Dove lo vedo in futuro? Sempre nel calcio italiano. È la joya dell’ultima generazione di calciatori argentini. Ha solo 22 anni e un futuro enorme davanti”.

La realtà, tuttavia, è che il discorso resta aperto e che la vicenda Lautaro, come detto, finirà con il monopolizzare il mercato estivo, ovviamente non appena si avranno certezze sul come e quando l’attuale stagione verrà ultimata e si potrà entrare nel vivo delle trattative.