Il 2014 sarà l’anno dei top young nerazzurri

Sarà l’anno della definitiva maturazione e consacrazione dei top young nerazzurri, all’Inter sono certi di questo. Tra i tanti giovani presenti nell’organico di Walter Mazzarri quelli su cui maggiormente conta la società meneghina e di cui è convinta di poterci fare affidamento sin dal primo match del 2014 sono Mateo Kovacic e Mauro Icardi. Il talento croato dopo un inizio di stagione difficile, dovuto soprattutto all’infortunio accusato in estate che gli ha impedito di effettuare la preparazione con i propri compagni, ora sembra aver finalmente trovato la condizione massima, nel derby dopo il suo ingresso la gara è girata. Come per il numero 10 anche per Mauro Icardi l’avvio di campionato è stato complicato per via di problemi fisici, l’ex Sampdoria è stato limitato da un problema di ernia ed ha subito un intervento, ciò nonostante sono già due le sue reti sin qui. Anche se a sprazzi quando è stato in campo il numero 9 ha dimostrato di essere un giocatore importante e dal sicuro futuro, da gennaio il Canito argentino, riacquistata una condizione fisica accettabile, sarà il partner in attacco di Rodrigo Palacio.

Fonte: europacalcio.it