Icardi: si tratta per il rinnovo, ma a Giugno…

L’esplosione di Icardi costringe l’Inter a stringere i tempi per quanto riguarda il rinnovo del contratto, che attualmente garantisce all’argentino un ingaggio da 900mila euro a stagione. Troppo poco per il capocannoniere del campionato, che per prolungare il rapporto coi nerazzurri chiede tre milioni a stagione fino al 2019. Intanto, però, i maggiori club europei si sono fiondati sull’attaccante: per 40 milioni a giugno può partire.

Gran parte del futuro di Icardi dipenderà dall’epilogo della stagione nerazzurra. Quasi tutto, infatti, ruota intorno alla qualificazione alla prossima Champions League che, se non dovesse arrivare, obbligherebbe l’Inter a cedere uno dei suoi pezzi pregiati. Maurito interessa, e parecchio, a molte big europee come Chelsea, Manchester United, City,Liverpool, Real e Atletico Madrid. Il club di Thohir, ora come ora, preferirebbe ovviamente tenere il giocatore, ma in cambio di 40 milioni di euro sarebbe pressoché scontata la sua partenza.

Nel frattempo l’Inter proverà a blindare il bomber argentino, legato ai nerazzurri fino al2018 con un ingaggio da 900mila euro all’anno. Il suo agente sbarcherà a Milano nel fine settimana e, per rinnovare fino al 2019, chiederà tre milioni di euro stagione più la gestione di parte dei diritti d’immagine. Una richiesta certamente elevata, ma in linea con la qualità dell’attaccante, già salito a quota 19 gol in stagione (14 solo in campionato) e sempre più decisivo.

FONTESport Mediaset