Icardi rischia di diventare un caso: ecco quando può rientrare

Quello che poteva e doveva essere il colpo del mercato, quantomeno di quello dell’Inter, si sta rivelando solo una fucina di problemi e gatte da pelare.

Mauro Icardi, arrivato in estate dalla Sampdoria per quasi 13 milioni di euro, non riesce prorpio ad uscire dai guiai fisici, che si aggiungono ai suoi comportamenti poco edificanti.

Prima il problema alle costole, poi l’influenza, poi la pubalgia con annessa operazione, ed a corollario i viaggi amorosi in Argentina dalla sua attuale compagna, stanno minando la stagione di Maurito.

Il calciatore, forzando il recupero in allenamento, ha fatto in modo da riacutizzare una infiammazione all’inguine, zona molto delicata per uno sportivo, e che gli causa dolore quando calcia.

Secondo quanto riferito dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, si ipotizza che Icardi possa rientrare (per l’ennesima volta) il 26 gennaio per la gara contro il Catania. Ma è ancora una ipotesi.

Fonte: europacalcio.it