Icardi: «Questa è casa mia. Troveremo accordo per il rinnovo»

Mauro Icardi è pronto a trascinare l’Inter di Luciano Spalletti. I nerazzurri sono attesi domenica dalla sfida contro il Milan, ecco l’analisi dell’argentino sul derby a Sky Sport: «C’è tanta attesa: non volevamo che si fermasse il campionato visto l’ottimo periodo prima della sosta, ma siamo pronti per affrontare il derby nel migliore dei modi. E’ la gara più attesa da città e tifosi, vogliamo fare una grande partita e dare continuità a quanto fatto nelle ultime gare. Con una vittoria potremmo lavorare più tranquillamente». Prosegue l’attaccante rosarino: «Il Milan ha grandi calciatori, se dovessi toglierne uno, toglierei Higuain: fa tanti gol e serve tantissimo al Milan».

Continua Maurito, parlando del duello con Gonzalo Higuain: «Non c’è nessuna rivalità, è un grandissimo attaccante ed ha fatto tanti gol sia in Spagna che in Italia. Io sono tranquillo, faccio ciò che devo fare: non so chi sarà il capocannoniere alla fine della stagione, è ancora troppo presto». E sottolinea: «Le prossime tre partite, contro Milan, Barcellona e Lazio, saranno molto difficili ma siamo in grado di giocarcele e fare grandi prestazioni. Giochiamo per vincere, ci vogliamo togliere grandi soddisfazioni per noi e per i nostri tifosi».

Icardi si è poi soffermato sulla situazione del rinnovo di contratto: «Non so se arriverà prima di Natale, cercheremo comunque di trovare un punto di accordo. Ci sono stati contatti e potevo scegliere di andare via, ma ho deciso di rimanere qui anche per il bene della mia famiglia. Questa è casa mia, non potevo andare via».