Icardi in love: “Ho parlato con Maxi di Wanda, all’Inter tutti con me”

L’attaccante dell’Inter, Icardi si confessa: “Non ho nessun problema con i miei compagni dell’Inter. Zanetti mi sostiene. Maxi Lopez? Prima gli ho chiesto se era separato”

Se continua così rischierà di operarsi al tunnel carpale. Mauri Icardi ha dita veloci, e gambe ancora ferme (o quasi). Da fine agosto ad oggi, viaggia a quasi 4 tweet ogni minuto giocato: 742 cinquetti contro i 195 giri d’orologio con la magia dell’Inter e soli 2 goal.

L’argentino, che potrebbe essere convocato per Napoli, si difende tramite la stampa locale. A ‘Ciudad.com’l’ex Sampdoria, tuona: “Mi è impossibile non sbuffare e farmi scappare una risata quando dicono che ho problemi con i miei compagni, all’Inter. Perché sia chiaro a tutti: primo, sono grato ai compagni per avermi accolto con affetto in squadra e per credere nel mio gioco; secondo, ho riunito tutti loro per dire del mio amore per Wanda. E nessuno mi ha crocefisso per il mio amore. Sono innamorato. E ho ricevuto l’appoggio di tutti. Perché sono onesto, leale e lavoratore”.

Mazzarri gli aveva consigliato, se non imposto, di smettere con le uscite serali, di finirla con le notti bianche davanti a smartphone e tablet e di prendere come modelli i vari Cambiasso e Zanetti: “Javier è una gran persona – continua Icardi – un esempio di calciatore. Un cavaliere. E ha sempre appoggiato me e Wanda. Lui dà consigli, è il capitano dell’Inter. Da lui devo imparare tanto. Non abbiamo mai avuto problemi, anzi”.

Icardi, è tornato sulla sua storia d’amore con la bionda ex moglie di Maxi Lopez, una volta grande amico del numero 9 interista: “Ho chiesto a Maxi se fosse separato. E gli ho detto di essere innamorato di Wanda. Semplice e sincero. Non si sceglie di chi innamorarsi, l’amore arriva e basta. Ci manca solo che mi condannino per questo… io sono innamorato di Wanda. Voglio dimostrarle tutto il mio amore su ogni media, per questo scrivo frasi romantiche su Twitter. Il mio sogno è che trionfi l’amore con Wanda, che sia eterno. Impossibile essere più chiaro di così”.

Ora tutti lo aspettano sul campo. L’Inter, spuntata ha bisogno anche di lui. Ma l’ex canterano del Barcellona dovrà dimostrare di meritarsi la maglia nerazzurra. Altrimenti, così come per il suo compagno di squadra Belfodil, a gennaio potrebbero aprirsi le porte di Appiano.

Fonte: goal.com