Icardi e Kovacic sacrificati sull’altare del bilancio?

IcardiProprio ora che Mauro Icardi è riuscito a scavalcare Diego Milito guadagnandosi così un posto da titolare nell’attacco dell’Inter, ecco che i rumors su una sua possibile partenza già nell’estate che verrà si fanno insistenti. Il ragazzo, che è statao pagato alla Sampdoria circa 11 milioni, ha dalla sua età e potenziale tecnico, ecco perchè il suo cartellino è pregiato e ricercato.

Il ‘Corriere dello Sport’ svela un interessamento sull’argentino da parte di un fondo inglese, con azionisti e capitali provenienti dal Qatar. Il quotidiano romano parla già di un contatto preliminare con l’entuorage del calciatore. L’Inter non ha escluso la possibilità di una trattativa futura. Tutto dipenderà ovviamente dall’offerta che arriverà sulla scrivania del dt Piero Ausilio.

Con la Champions lontana, i soldi della prossima Europa League non potranno bastare all’Inter per fare un mercato di qualità. C’è da pagare Hernanes e da rinforzare una squadra che (per buona pace dei senatori) riuscirà ad alleggerire il monte ingaggi con l’addio di diversi veterani.

Ma nonostante questo, Icardi potrebbe essere un sacrificio necessario. Altra gallina dalle uova d’oro è il croato Mateo Kovacic che continua a trovare poco spazio nell’undici titolare di Mazzari. Chiuso a turno da Cambiasso, Kuzmanovic, Hernanes, Alvarez e Guarin, il centrocampista ex Dinamo Zagabria potrebbe mettersi in mostra nel prossimo Mondiale. E chissà che l’Inter, nel caso di offerte invitanti, non decida a malincuore di venderlo.

Fonte: goal.com