Icardi-Inter, divorzio sempre più certo

​​Mauro Icardi e l’Inter: divorzio sempre più vicino. Il centravanti argentino ha fallito un calcio di rigore contro l’Empoli ed è stato subissato dai fischi. Il giocatore non rientra nei piani di Antonio Conte e, nonostante la sua volontà sia quella di restare all’Inter, andrà via dalla San Siro nerazzurra.

Il club milanese non ha digerito l’atteggiamento del giocatore, specialmente dopo la decisione di togliergli la fascia da capitano. Icardi ha un’altra opzione: rimanere in Italia.

La sua preferenza è stata data alla ​Juventus. Dai bianconeri sembrano arrivare dei segnali importanti a riguardo.

Secondo ilbianconero.com, l’Inter non direbbe di no a una sua cessione ma non vuole svendere e ha chiesto 70 milioni di euro. La Juve segue interessata la vicenda. I bianconeri sono pronti all’offerta ma vorrebbero uno sconto, non intendono spendere 70 milioni.

Mauro Icardi
Mauro Icardi

I nerazzurri si sono mossi cercando delle alternative e la Juve invece sogna la coppia ​Ronaldo-Icardi.

La Juventus ha dunque la possibilità di affondare il colpo nelle prossime settimane.

La Vecchia Signora segue l’attaccante argentino dell’Inter.

Icardi è uno degli obiettivi della Juve per la prossima stagione.