Icardi in 80 minuti si è preso l’Inter

Walter Mazzari non può più tenerlo fuori ormai, la piazza e il presidente Erick Thohir stanno spingendo per un impiego da titolare di Mauro Icardi, al numero 9 sono bastate due presenza, tra Fiorentina e Cagliari, ed 80 minuti sommati per prendersi l’Inter. Dopo mesi passati in infermeria per i noti problemi di pubalgia che comunque non avevano impedito all’ex Sampdoria di mostrare anche se a sprazzi il suo talento, il centravanti di Rosario ha avuto un impatto prepotente sulla squadra nerazzurra nelle sue due uniche presenze del 2014. A Firenze da uomo d’aria vero ha sfruttato al massimo un assist di Nagatomo spaccando la partita e regalando la vittoria ai suoi, col Cagliari entrando all’intervallo ha cambiato volto al match di San Siro, l’assist a Rolando è solo un piccola giocate se paragonata all’intero contributo offerto nel secondo tempo con in sardi. Mazzarri per il momento lo sta ancora frenando spiegando che non ha una condizione tale da reggere certi ritmi per 90 minuti, viene da chiedersi cosa farà quando l’avrà, ma l’impressione è che con la Roma sabato sia giunta finalmente l’ora di vedere Icardi titolare con Palacio in attacco, per la prima volta in questo campionato.

Fonte: europacalcio.it