Ecco i soldi per l’attaccante: arriveranno dalla cessione di…

AlvarezL’Inter per la prossima stagione ha necessità di rinforzare il proprio attacco: Thohir pare intenzionato ad investire ma è inevitabile che, oltre al risparmio dei soldi che arriveranno dai giocatori che andranno in scadenza di contratto (ben 9), la società nerazzurra dovrà fare un sacrificio cedendo qualcuno.

ALVAREZ A RISCHIO Il maggiore indiziato a lasciare Milano è Ricardo Alvarez: partito benissimo in questa stagione, il trequartista argentino sta vivendo una fase involutiva dovuta un pò ai numerosi infortuni subiti nell’ultimo periodo, un pò alla minore considerazione ricevuta da parte del tecnico Mazzarri che ad inizio anno lo aveva preso in grandissima considerazione. L’inizale rilancio di Alvarez è gran parte merito del tecnico toscano che fino allo scorso febbraio (quando Ricky ha subito il primo dei suoi due infortuni) lo ha quasi sempre schierato titolare.

INVOLUZIONENelle prime 22 giornate di campionato Alvarez è partito nell’undici titolare in ben 20 occasioni (ha saltato due gare solo perchè infortunato e squalificato): 4 gol e 7 assist erano un bottino di tutto rispetto che aveva convinto anche i suoi maggiori detrattori a riconsiderarlo quale elemento utile alla causa Inter. Dal 9 febbraio però, a causa di un problema muscolare, l’argentino ha giocato appena 130 minuti in 6 partite: involuzione che avrebbe convinto Mazzarri a sacrificarlo come pedina da cui ricavare i soldi necessari per acquistare un attacco di peso in vista della prossima stagione.

SEGUITO IN SPAGNA E PORTOGALLO – L’arrivo di Hernanes e l’imminente rinnovo contrattuale di Fredy Guarin sono un ulteriore segnale di come Alvarez potrebbe salutare l’Inter il prossimo giugno: il trequartista percepisce 1,2 milioni di € l’anno e il suo contratto scadrà. nel 2016.
Arrivato all’Inter nell’estate del 2011, il cartellino fu prelevato dal Velez Sarsfield attraverso una formula di pagamento piuttosto particolare e dettagliata: ad un fisso di 5,7 milioni, l’Inter ha poi pagato 1 milione per le prime cinque partite giocate dall’argentino, poi un altro milione al traguardo della decima gara, quindi un ulteriore milione e mezzo alla partita numero quindici. Il totale esborsato dal club ammonta a 9,2 milioni, cifra alla quale vanno aggiunti 2,25 milioni visto che l’Inter si è poi fatta carico del 25% suddiviso fra giocatore (10%) e tasse (15%). Insomma Alvarez è stato pagato tanto e l’intenzione è di venderlo a cifre importanti: Porto e Atletico Madrid lo seguono da tempo e per acquistarlo dovranno esborsare almeno 12 milioni di euro. L’Inter non ha alcuna intenzione di chiudere un’altra, l’ennesima, minusvalenza della sua storia.

Fonte: calciomercato.com