Hernanes spiega il segreto: “Ho trovato il mio ruolo”. Ma nel finale di Inter-Roma…

Una grande prestazione, il goal che apre la gara e un finale di sostanza. Nella partita giocata contro la Roma c’è un po’ tutto del migliore Hernanes, quello spesso apprezzato alla Lazio e visto invece molto raramente nel suo primo anno di Inter.

Il brasiliano, intervistato in mixed zone dal canale ufficiale nerazzurro al termine della gara di sabato sera, ha quindi così spiegato la sua incredibile trasformazione: “C’è stata sempre tanta discussione, ma ormai ho trovato il mio ruolo. Devi essere veloce per fare il trequartista e non mi ci sentivo bene, ma ora ho trovato uno stato di forma ottimale e ci sto bene. Voglio proseguire in questo modo”.

Quindi Hernanes ammette: “Il goal mi mancava, non segnavo da ottobre. Ho fatto tanti goal come questo, con tiri da fuori area. Lo dedico a mia figlia ma un pensiero va anche ai tifosi che mi hanno sempre sostenuto in maniera gentile ed educata, mi hanno stupito in questo periodo. E’ stata una partita di grinta, di carattere e di voglia. Non ho mollato, ho lavorato con tantissima voglia e veder entrare la palla è stato stupendo”.

Nel finale della gara, inoltre, Hernanes non ha fatto mancare il suo contributo neppure in fase difensiva quando Mancini, dopo aver lanciato nella mischia Shaqiri e Podolski, ha chiesto proprio al Profeta e Kovacic di travestirsi da mediani per il bene della squadra. Con ottimi risultati.

Hernanes infatti, oltre al goal, ha portato a buon fine anche 4 dribbling e recuperato ben undici palloni mentre Kovacic ne ha intercettati due, vincendo altrettanti contrasti e indovinando tutti e dodici i passaggi del suo breve spezzone di partita. Se non è la perfezione, insomma, poco ci manca.

FONTEgoal.com