Hernanes: “L’Inter è una società seria e pulita. Un onore essere quì”

Per la presentazione del nuovo acquisto Hernanes, l’Inter ha scelto una location inedita, il Pirelli flagship store situato nel cuore di Milano.

“Da quando ho saputo che l’Inter mi voleva – esordisce il Profeta – sono sempre stato propenso ad accettare perchė per me ė una possibilità unica. L’Inter ha una storia e una maglia che pesano nel calcio italiano e internazionale. Per il modo in cui mi hanno cercato mi hanno fatto sentire importante e perchė la trattativa si chiudesse ho aspettato che tutte le parti fossero soddisfatte”.

Nonostante il momento critico che stanno vivendo i nerazzurri, Hernanes non ha mai avuto il minimo dubbio sulla scelta fatta negli ultimi giorni di mercato. “Sono convinto che all’Inter faremo molto bene e torneremo ai vertici come é nella tradizione di questa squadra. Con Mazzarri so che posso ancora crescere, cercherò di giocare il mio calcio e fare le cose che so fare meglio”.

 

Hernanes ė stato voluto fortemente da Mazzarri perche ė un giocatore molto eclettico. Sarà interessante capire quale posizione ricoprirà nel centrocampo dell’Inter. Il diretto interessato sembra avere le idee molto chiare a riguardo: “Nella mia carriera ho giocato un po’ dappertutto – ammette il brasiliano -, in Brasile ho fatto anche il terzino. A centrocampo mi adatto un po’ in tutti i ruoli ma se devo scegliere una posizione dico mezzala, destra o sinistra, perchė posso fare sia la fase difensiva che quella offensiva”.

L’arrivo all’Inter di Hernanes poteva già avvenire tre anni e mezzo fa, come svela lo stesso giocatore spiegando un retroscena: “Quando ero in Brasile avevo diecimila procuratori mi aveva presentato una proposta dell’Inter e avevo firmato. Poi non so cosa era successo e non se ne era fatto più nulla”.

Tra i motivi per cui ha scelto l’Inter ce n’ė anche uno, per così dire, “etico”: “L’Inter nella sua storia non è mai stata coinvolta negli scandali, questo mi fa molto piacere perchè voglio stare lontano dalle polemiche. Questo è un ulteriore motivo di attaccamento a questa società”.

Fonte: europacalcio.it