Hernanes, buona la prima all’Inter: ma quante palle perse…

Buona la prima, con tanto di assist e vittoria. L’esordio di Hernanes con la maglia dell’Inter, indossata ufficialmente pre la prima volta contro il Sassuolo dopo il trasferimento invernale dalla Lazio, ha portato finalmente i primi 3 punti del 2014 ai nerazzurri di Mazzarri. Solo coincidenza? Forse, ma intanto il brasiliano ha già mostrato di poter dare molto alla causa.

Schierato come nelle previsioni da mezzala sinistra nel centrocampo a 5 costruito dall’ex allenatore del Napoli, Hernanes si è proposto spesso per fornire un’opzione utile ai compagni, soprattutto nei momenti di difficoltà. Un porto sicuro ideale, insomma, in un momento in cui la nave Inter sta navigando in mezzo a un oceano di incertezze.

Come rivela la ‘Gazzetta dello Sport’, anche Erick Thohir ha approvato l’esordio del suo costoso primo colpo di mercato da quando ha rilevato l’Inter. Nella tarda notte indonesiana, davanti alla tv a Giacarta, il presidente sorride per la personalità di Hernanes e per il suo assist, decisivo per scardinare la resistenza del Sassuolo e portare all’1-0 definitivo di Samuel.

Già, personalità. Che si traduce in tanti palloni toccati, ma può portare anche a troppe palle perse. Ed è esattamente quello che è successo nella prima serata milanese di Hernanes, che ha ricevuto 88 palloni (guarda caso come il suo numero di maglia) ma non è riuscito a giocarla nel migliore dei modi per 33 volte, più di un terzo.

Altre statistiche, anche qui double-face: il Profeta effettua 54 passaggi sbagliandone però ben 16, mentre calcia verso la porta avversaria per tre volte, centrandola in due occasioni. Due, infine, sono i dribbling andati a buon fine. Insomma, numeri nel complesso non da Hernanes. Ma è chiaro come l’unico numero che conti sia apparso sul tabellino. E quello ha sorriso all’Inter.

Fonte: goal.com