Handanovic salva l’Inter ma…

 

Con il calcio di rigore parato a Toni, Samir Handanovic ha blindato la vittoria dell’Inter sul campo del Verona dimostrandosi ancora una volta fondamentale per il destino della squadra nerazzurra. Ai microfoni di ‘SkySport’ il portiere mostra la sua soddisfazione.

“Dopo il match contro il Parma dovevamo ripartire, giocare con cuore e grinta. Ce l’abbiamo fatta, siamo felici non era facile vincere qui. Il rigore parato? La soddisfazione è non subire goal, non tanto il rigore parato. Era da un po’ che non succedeva”, ha chiosato lo sloveno.

Infine Handanovic rivela che non ci sono novità sul suo futuro: “Dobbiamo credere nell’Europa, siamo l’Inter. Nel calcio può succedere di tutto. Rinnovo? Vedremo, non so ancora cosa voglia fare la società. Per adesso passi avanti non sono stati fatti”.

Intanto l’estremo difensore continua ad esaltarsi nei tiri dagli 11 metri. Quello di questa sera è l’ottavo rigore neutralizzato negli ultimi dieci calciati contro per un totale di 21 penalty ribattuti. Toni, tra l’altro, era già stato ipnotizzato nel match di andata.

 

FONTEgoal.com