Hamsik apre all’Inter. L’affare ora si può fare

Marek Hamsik
Marek Hamsik

Su quel sorriso di Marek Hamsik trattenuto a stento ai microfoni di Premium Calcio sul suo futuro, si può costruire un castello. Il matrimonio tra il trequartista slovacco del Napoli e l’Inter dell’ex Mazzarri è più fattibile di quanto si potesse pensare alla vigilia e la conferma, indiretta e involontaria, è arrivata proprio dal protagonista. “Non ne so niente” ha risposto Hamsik all’ipotesi Inter, ma il sorriso lascia pensare ad altro.

Ad incendiare la possibilità di un trasferimento estivo, l’ennesimo rumours per l’ennesima estate, è la stagione sottotono dello slovacco. Anche nel big match di San Siro Benitez lo ha relegato in panchina, concedendogli solo uno spezzone di partita nel secondo tempo. Troppo poco per un giocatore che quest’anno ha smarrito se stesso e le sue convinzioni, ma di cui nessuno discute le qualità. Figurarsi Mazzarri che nel suo periodo a Napoli lo ha avuto, cresciuto ed esaltato. Ed è proprio Hamsik uno dei mattoni su cui il tecnico toscano vorrebbe ricostruire l’Inter nella prossima stagione, Moratti e Thohir sono avvisati e l’affare non sembra più così impossibile.

Una vera e propria trattativa è ancora lontana dall’essere imbastita, ma gli ammiccamenti e le aperture delle parti stanno gettando le basi di un colloquio non semplice. Per la prima volta De Laurentiis sembrerebbe ben disposto ad ascoltare le offerte in arrivo nella sede azzurra, ma il Napoli non ha bisogno di vendere e per questo non svenderà il suo gioiello. L’Inter dovrà fare un grande sacrificio economico, recuperando i soldi necessari da una cessione illustre come quella di Guarin. Il colombiano, con Ranocchia, Handanovic e Icardi, sono gli unici ad avere un certo mercato in questo momento.

Fonte: sportmediaset.mediaset.it