Hajduk-Inter (0-3) | Pagelle Bauscia

  • 6HandanovicPararigoriAttento a sventare l’unica occasione dei Croati causata da un errore di Silvestre. VIGILE
  • 5,5SilvestreSilvestre StalloneAppare ancora imballato, da un suo errore l’unico pericolo di questa sera. LEGNOSO
  • 6JonathanJonnyTimido all’inizio nella ripresa non sdegna qualche sortita in avanti andando alla conclusione personale. VOGLIOSO
  • 6,5NagatomoBomba NagatomicaMeglio in attacco che in difesa, segna il due a zero grazie ad una deviazione e partecipa all’azione del gol di Coutinho. PROPOSITIVO
  • 6ChivuChrisBravo ed attento fino a che un colpo al piede lo costringe ad alzare bandiera bianca. SICURO
  • 7GuarinIl GiaguaroNel primo tempo lo trovi ovunque a rincorrere tutto quello che passa dal suo radar. Nel secondo tempo, fermato da un colpo ricevuto, tira il freno a mano. ROCCIOSO
  • 6CambiassoCuchuSi occupa principalmente della fase difensiva centinellando le proprie energie. GIUDIZIOSO
  • 6,5ZanettiEl TraktorSembra che giochi quel ruolo da una vita e sulla sua fascia spinge come un ragazzino e quando occorre da una mano anche dietro. ESEMPLARE
  • 6,5PalacioLa TrenzaAgisce largo a destra nei 3 giocatori dietro a Milito dialogando spesso con i propri compagni di reparto. Meritava il gol per coronare la sua bella prestazione. VIVACE
  • 6,5SneijderIl Cecchino di UtrechtParte forte svariando per tutto l’attacco trovando il gol del vantaggio. Nel secondo cala manifestando di essere ancora indietro nella preparazione. DECISIVO
  • 6MilitoIl PrincipeSuo l’assist a Sneijder sul primo gol, si batte in avanti dando profondità alla squadra non trovando mai una conclusione personale pericolosa. SACRIFICATO
  • 6SamuelThe WallTrascorre 45′ di assoluta tranquillità. SPETTATORE
  • 6,5CoutinhoToto CoutinhoEntra con voglia e convinzione. Fornisce un assist geniale per Zanetti e realizza il 3 a 0 con un tiro preciso dopo aver dialogato con Palacio. GENIETTO
  • svLivajaToto CoutinhoPasserella , anche se fischiato, contro la sua ex squadra. PREMIATO
  • 6,5StramaccioniStramaL’avversario non è di grande caratura ma la squadra sembra seguire una sua logica di gioco e tutti sembrano remare da una parte. BUONA LA PRIMA
  • Pagelle curate da Simone Trenti – The Bek