Guarin: “Inter, obiettivo Champions. Miglioro grazie alla fiducia di Mancini, Murillo ha già mostrato personalità”

La gioia per il golazo nel derby non si è ancora esaurita per FredyGuarin, che ha raccontato le ambizioni personali e di squadra ai microfoni di Futbol Red. Ecco l’intervista del Guaro:

Quali sono gli obiettivi dell’Inter?
“Penso che sarà un campionato molto livellato, tutte le squadre hanno fatto grandi acquisti: sarà un campionato molto combattuto con tante pretendenti al titolo. Da parte nostra, dico che vogliamo essere protagonisti e puntare in alto”.

Gol nel derby e padrone del centrocampo dell’Inter… 
“Sì, è così. Dal punto di vista fisico sto molto bene. Quando inizi la stagione è sempre complicato entrare in forma, però ora mi sento bene. Ho superato l’infortunio che ho avuto durante la preseason, ho fatto un buon lavoro e sono sicuro di migliorare. L’allenatore (Roberto Mancini ndr) conta su di me ed è importante avere continuità. Personalmente, mi sento al meglio: spero di continuare a migliorare “.

Cosa serve all’Inter per vincere lo Scudetto?
“Non credo che all’Inter serva solo essere campione, il nostro primo obiettivo è la Champions League. Abbiamo iniziato bene, e dobbiamo crescere partita dopo partita, guadagnando la fiducia di squadra e poi vedremo quale sarà il nostro destino. Per ora, il nostro obiettivo è pensare una partita alla volta”.

Come analizzi l’arrivo di Murillo?
Jeison si è ambientato molto bene, ha mostrato grande personalità e farà la differenza. Il carattere è molto importante in questo sport, ma giocando in una squadra come l’Inter credo che si ambienterà molto bene nel campionato italiano. Lo ha già fatto nelle prime partite”.