Guarin blocca il calciomercato dell’Inter: Borini si farà solo a gennaio

GuarinAncora una volta il calciomercato dell’Inter è stato letteralmente ‘ostaggio’ di Fredy Guarin. La mancata cessione del colombiano, determinata stavolta dal rifiuto del Valencia di includere un obbligo di riscatto al prestito del giocatore, e dalla virata su Negredo, ieri ha fatto saltare la cessione in Spagna del giocatore, dopo che lo scorso gennaio saltò in extremis il passaggio alla Juventus nell’ambito dello scambio con Vucinic.

Nelle ultime ore si era registrato anche un inserimento del Real Madrid, ma Guarin, come ha spiegato il suo agente, resterà ancora in nerazzurro, almeno fino a gennaio. “Fredy rimane all’Inter ed è contento di questa soluzione. – ha spiegato Marcelo Ferreyra – Si impegnerà al massimo per far bene. Il Valencia non ha accettato l’obbligo di riscatto e il dialogo è stato interrotto”.

Il problema è che i mancati introiti per la cessione del colombiano, che avrebbero dovuto aggiungersi a quella, invece perfezionata, di Ricky Alvarez al Sunderland, hanno impedito alla società nerazzurra di soddisfare le richieste del tecnico Walter Mazzarri, che anche domenica, dopo lo scialbo 0-0 contro il Torino, aveva chiesto espressamente l’acquisto di una quarta punta da aggiungersi a Mauro Icardi, Pablo Daniel Osvaldo e Rodrigo Palacio.

Con Palacio fermo da tempo ai box e in fase di recupero, e lo stesso Osvaldo uscito malconcio dal confronto con i granata, la situazione del reparto offensivo non può non preoccupare il tecnico di San Vincenzo, considerato il tour de force che attende prossimamente i nerazzurri fra Serie A ed Europa League.

Senza l’addio di Guarin è stato di fatto impossibile per il d.s. Piero Ausilio sferrare l’assalto a Jonathan Biabiany, e anche il piano ‘B’, Giacomo Bonaventura, alla fine è sfumato, per di più accasandosi ai cugini del Milan, che sono riusciti a prenderlo sul ‘gong’.

A nulla è servito il disperato rilancio con una proposta di prestito con diritto di riscatto fatta all’Atalanta. I rossoneri hanno messo sul piatto i soldi della cessione di Cristante e sono riusciti a spuntarla, vincendo questo personale ‘derby’ di calciomercato.

Difficilmente Guarin andrà in Russia o Turchia, gli unici mercati ancora aperti fino al 6 settembre. Più probabile che ora si provi a cederlo a gennaio, e che, sempre in inverno, la società provi a rinforzare la rosa. L’obiettivo numero uno resta al momento Fabio Borini, punta per la quale c’era già un principio di accordo con il Liverpool. Il giocatore italiano ha rifiutato la cessione al QPR e ora potrebbe dunque rientrare in patria fra qualche mese.

C’è poi sempre il sogno Ezequiel Lavezzi. Il ‘Pocho’ è sempre in rotta con il PSG e il suo approdo in nerazzurro potrebbe essere soltanto rimandato al calciomercato invernale. L’argentino è del resto un pallino di Walter Mazzarri, che lo accoglierebbe a braccia aperte alla Pinetina.

Fonte: goal.com