GL Rossi: “E’ sempre pazza Inter”

Gian Luca RossiPazza Inter anche quella di Mazzarri a giudicare dall’ultimo mese: tre miseri punti nelle 4 partite più facili, con Atalanta, Udinese, Livorno e Bologna e bottino pieno nelle tre più difficili, Verona, Parma e Sampdoria, con addirittura 8 gol segnati e nessuno subito . Se Fiorentina e quarto posto sono ancora nel mirino è grazie ai 14 punti raccolti lontano da San Siro contro i 10 totalizzati in casa solo nel girone di ritorno. Numeri , che altrove magari sarebbero perfino celebrati, ma che qui stanno alla base della legittima critica a Mazzarri, allenatore evidentemente più a suo agio a sfruttare il gioco altrui che a creare il proprio, ma con più qualità in rosa forse diremmo tutti altre cose. Il primo tagliando per l’Europa League però è sempre lì e lo sarebbe anche in caso di arrivo a pari punti con la Fiorentina, dato l’esito degli scontri diretti. Chissà dove sarebbe l’Inter se avesse rispettato certi pronostici liquidando le tante piccole sulle quali è inciampata, si dice, senza rendersi conto che, fosse andata così, allora l’Inter sarebbe già la squadra matura che ancora non è. Intanto Erick Thohir è di nuovo in arrivo. Assisterà alla gara col Napoli ma ripartirà prima del derby del 4 maggio. Per il momento il tycoon ha fatto tappa a Madrid: ufficialmente per il lancio dell’amichevole tra le vecchie glorie di Inter e Real Madrid dell’8 giugno prossimo, ma anche per ragioni di mercato. A Florentino Pérez Perez verranno chieste informazioni sul 22enne centrocampista brasiliano Casemiro e sul 21enne attaccante madrileno Álvaro Borja Morata Martín, per tutti Alvaro Morata.

Fonte: gianlucarossi.it