Gian Luca Rossi: “Thohir potrebbe confermare Mazzarri per motivi economici”

Gian Luca Rossi
Gian Luca Rossi

Non è tanto aver perso un derby dopo tre anni, è come lo si è perso, con Mazzarri misteriosamente ancora più disinteressato della squadra in campo. Per questo la gente è tornata a chiederne prepotentemente la testa. Secondo alcuni Thohir è indeciso sul da farsi, ma è solo un’idea senza alcun fondamento. Nessuno conosce davvero Thohir e per abitudine si tende a pensare che sia come Moratti, che gli allenatori li cambiava spesso.

Chi può dire se anche Thohir quando lo conferma davanti ai media sia strategico come lo era Moratti? La formazione del tycoon, anche nei rapporti con i media, è molto diversa da quella di Moratti. Pensare che il nuovo presidente sia come il vecchio è comodo ma per nulla accertato. Invece, usando la logica, bisogna considerare che avendo ancora a libro paga Andrea Stramaccioni l ‘esonero di Mazzarri porterebbe i budget di due allenatori dismessi a oltre 10 milioni lordi. Troppi, di questi tempi. Senza contare i soldi da spendere per un nuovo tecnico che sia disposto ad allenare una squadra comunque non ancora di primo livello e che magari tra sei mesi potrebbe finire a sua volta nella bufera. Quanto alle solite voci di giocatori stanchi del tecnico, Mazzarri in questo caso, sono un film già visto. In altri tempi, a Moratti occorreva anche meno per ribaltare tutto. Ma Thohir è della stessa pasta? Entro due settimane ci accorgeremo quanto conti davvero la pressione esterna per la nuova società.

Fonte: tuttomercatoweb.com