Garcia: “Non meritavamo di perdere”

La Roma cade sul campo dell’Inter, che si conferma squadra tosta e solidissima in difesa. Rudi Garcia non condanna però la prestazione dei suoi e spiega cosa è mancato per raggiungere il risultato.

Intervistato ai microfoni di ‘Mediaset Premium’, Garcia non digerisce il ko: “Sconfitta molto immeritata. I numeri dicono che la Roma ha fatto una buona partita, creando molte occasioni, ma è mancata la cattiveria. Se giocheremo così in futuro ne vinceremo tante di partite. Handanovic è stato il migliore in campo stasera e questo dice tutto. E’ mancato il cinismo e la cattiveria sotto porta”.

La prestazione di Dzeko non è stata sicuramente positiva, il tecnico francese lo giustifica: “Ha bisogno di giocare per trovare la condizione fisica. Ha avuto una grande occasione nel primo tempo, ma non solo lui. Se vai 1-0 cambia la partita, poi l’espulsione nel secondo tempo ci ha penalizzati. Peccato perché meritavamo il pareggio. Il primo tempo Edin era un po’ isolato nell’area, ma nella ripresa abbiamo giocato meglio. Dobbiamo variare di più in avanti”.

Garcia analizza l’azione del goal subito e confronta l’andamento della gara con quella persa contro laSampdoria: “La situazione è stata casuale. La partita l’abbiamo fatta noi, abbiamo difeso bene ed era previsto uscire per prendere i tiratori. Non ha segnato il loro miglior tiratore e soprattutto potevamo fare meglio. Nelle altre partite siamo stati più efficaci davanti, stasera no. Questa somiglia alla sconfitta subìta contro la Sampdoria. De Rossi? Era a rischio, ho preferito evitare che si facesse male. Sicuramente sarà pronto per la prossima gara”.