Galatasaray ‘bivio’ del calciomercato Inter: niente Istanbul per gli esuberi

L’amichevole col Galatasaray non mette in palio nulla, ma dirà molto sul mercato in uscita dell’Inter. Chi non partirà per Istanbul verrà ceduto, è questa l’indicazione che emergerà dai convocati di Roberto Mancini.

In giornata il tecnico nerazzurro diramerà la lista dei calciatori che affronteranno il test in terra turca, tra questi diversi gli esuberi pronti al ‘taglio’ e in odore di cessione: Shaqiri, Taider, Nagatomo, D’Ambrosio, Vidic e Andreolli, secondo ‘Tuttosport’, saranno quelli tenuti fuori.

Insieme a loro, a rinfoltire l’elenco degli elementi fuori dai piani del Mancio compaiono anche Biraghi, Schelotto e Longo: quest’ultimo, già promesso al Frosinone, se il neo acquisto Jovetic verrà esentato dalla lunga trasferta partirà comunque con la squadra per poi salutare l’Inter settimana prossima in prestito. Ausilio, inoltre, ha trovato collocazione per i due ‘baby’ Camara e Puscas che approderanno al Bari.

Chi non andrà ad Istanbul resterà ad allenarsi a Riscone di Brunico, dove sarà presente anche Gary Medel fresco di rientro dalle vacanze ‘post’ Copa America.

Per quanto riguarda le entrate, invece, restano da definire gli affari Perisic e Felipe Melo: il croato arriverà solo quando partirà Shaqiri e nel frattempo viene coinvolto dal Wolfsburg (è convocato per la Supercoppa di Germania ma non giocherà perchè non al top), il brasiliano non vuole essere inserito nell’operazione Nagatomo-Galatasaray dal club di Thohir poichè dovrebbe svincolarsi da solo e ritrovare Mancini.

Infine l’out sinistro, dove il ‘Corriere dello Sport’ pone in prima fila tre nomi: Domenico Criscito, Alex Telles e Gael Clichy. Su D’Ambrosio (valutato 6,5 milioni), a proposito di esterni, c’è lo Schalke.