Gabigol, pure Pinamonti ha giocato di più

L’avventura di Gabigol all’Inter si sta rivelando per il momento un grosso flop. Messo ai margini prima da De Boer e poi da Pioli, il brasiliano non vede il campo ormai da tre mesi.

L’Inter ha speso 30 milioni di euro per acquistarlo dal Santos e lo ha voluto portare immediatamente in Italia, ma ad oggi ha accumulato più minuti rispetto a lui anche un ragazzo della Primavera pagato 750 mila euro.

Contro lo Sparta Praga, in Europa League, Pioli ha lanciato nella mischia il giovane e talentuoso Andrea Pinamonti, che ha lasciato il campo dopo ben 80 minuti tra gli applausi di San Siro.

E’ vero che Gabigol non fa parte della lista UEFA e quindi non era utilizzabile, ma questo aspetto rende ancor più grande il paradosso e la beffa per l’ex Santos, che almeno in Europa League avrebbe potuto trovare un po’ di spazio.

Attualmente Gabigol è infatti il giocatore meno utilizzato della rosa dell’Inter con soli 16 minuti disputati a settembre contro il Bologna. Mancava poco che venisse superato anche da Bakayoko, ieri in campo per 10 minuti proprio al posto di Pinamonti.

A gennaio la separazione è scontata, con il prestito a un altro club di Serie A o nella Liga dove il Las Palmas è fortemente interessato. Un’occasione che Gabigol dovrà sfruttare per dimostrare il proprio valore e tornare all’Inter non soltanto da comparsa.

FONTEgoal.com