Fuori Guarin, dentro Nainggolan… la carta è Bardi

In principio erano semplici voci dall’Inghilterra. Poi Ausilio ha confermato un suo volo a Londra, senza fare nomi. Ora, a completare il puzzle, ecco le dichiarazioni di Marcelo Ferreyra, agente di Fredy Guarin, che nella notte colombiana ha ufficialmente aperto la trattativa fra Inter e Chelsea per il passaggio dell’ex Porto a Stamford Bridge, come confermato anche dalla nostra esclusiva.

“E’ tutto vero – ha ammesso il procuratore del centrocampista – il Chelsea lo vuole ed è interessato. Posso dire che se troveranno un accordo con l’Inter, l’operazione si chiuderà”. Parole che aprono l’effetto domino nel mercato invernale di casa Inter. Lavezzi, ma non solo.

Si riparla per l’ennesima volta di Radja Nainggolan. Se è vero, come spiegato nella nostra esclusiva, che il belga-indonesiano, sarebbe il primo grande colpo del 2014 in casa Juventus, i soldi che l’Inter si porterebbe a casa con la cessione del ‘Guaro’ potrebbero far saltare il banco.

Ecco la strategia di Branca: cash più metà Bardi al Cagliari. Agazzi finirebbe al Livorno e Radja approderebbe nel club di Thohir. Cellino non sembra opporsi, ma si sa, quando c’è da far partire un’asta, il presidente dei sardi è uno dei migliori nel campo.

Infine resta il mistero Ranocchia. Il ragazzo è stimato sia dalla società che da Mazzarri, ma puntualmente il suo nome è sempre sulla lista dei partenti da Appiano. Oltre a Juventus e Napoli in Italia, all’estero lo cercherebbero anche Chelsea e Arsenal.

I Blues virerebbero sul 23 nerazzurro nel caso di cessione di David Luiz, i Gunners invece hanno necessità di tamponare la difesa dopo l’infortunio di Koscielny. Se dovesse partire Ranocchia, Schar del Basilea è la prima alternativa. Il suo agente: “Tutti vorrebbero andare all’Inter”.

Fonte: goal.com