Frank de Boer si scaglia contro Gabigol!

Frank de Boer si scaglia contro Gabriel Barbosa. Intervistato da ESPN, l’ex tecnico olandese dell’Inter, il primo ad avere a che fare con l’attaccante arrivato dal Santos tra tanti squilli di tromba e finito presto nel dimenticatoio, ha criticato pesantemente quello che era l’atteggiamento del giocatore: “Pensava di essere ancora in Brasile, camminava invece di correre. Voleva ricevere il pallone senza correre, non capiva che doveva allenarsi duramente. Non è per niente se con me non ha mai giocato come non ha praticamente mai giocato nell’Inter“.

De Boer aggiunge: “Deve guardarsi allo specchio, deve dimostrare ogni giorno col lavoro di poter essere il migliore o di poter essere un buon giocatore, non avendo quell’atteggiamento da superstar. Ha vinto solo un’Olimpiade e nient’altro… Deve dimostrare a se stesso, ai compagni e all’allenatore di essere un buon giocatore. Poi, può anche essere un giocatore fantastico, fisicamente sta bene, ha un gran sinistro. Ma il calcio europeo non è quello brasiliano, dove c’è molto calore dei tifosi. Spero lo impari presto altrimenti sarà un peccato per il calcio brasiliano”.