FPF, Repice e la domanda che vorremmo fare tutti: “Cosa pensa la Uefa di…”

Francesco Repice, giornalista di Radio Rai, si è interrogato sul senso del fair play finanziario, che altro non ha fatto se non aumentare il gap tra le big europee e tutte le altre.

Caso a parte quello del Psg, che big è diventato grazie a sponsorizzazioni sospette (eufemismo) e che sembra non avere alcun limite di spesa: “Sarei curioso di sapere cosa ne pensa l’UEFA di un campionato che finisce prima della metá di marzo e di una squadra senza limiti finanziari che vince le partite con 9 gol di scarto”, si è chiesto Repice. Una domanda che, probabilmente, non avrà risposta.

FONTEfcinter1908.it