Football Leaks, caso Kondogbia: festino con escort per convincere Perez a comprarlo

L’inchiesta Football Leaks continua a far parlare di se. Emergono infatti, come riportato dall’Equipe, altre rivelazioni. Le ultime riguardano il numero 1 della Doyen Sport Nelio Lucas ed i suoi metodi per convincere i presidenti dei club, nello specifico quello del Real Madrid Florentino Perez , ad acquistare giocatori della sua scuderia.

Pare infatti che Lucas nel 2013 abbia organizzato un festino con delle escort per ammorbidire il patron delle merengues e convincerlo a sborsare circa 20 milioni di euro per il centrocampista francese, allora al Siviglia , Geoffrey Kondogbia .

Lucas, approfittando del fatto che Perez si trovava a Miami per assistere al match della sua squadra, impegnata nell’International Champions Cup, avrebbe avuto a disposizione, grazie ad un rampollo della famiglia Doyen, Arif Efendi, un appartamento di 650 metri quadri. A quest’ultimo avrebbe riferito: “Ho portato i dirigenti del Real e Perez nella tua casa ieri sera e forse lo farò anche oggi“.

Perez, attraverso il suo staff, si è detto fortemente indignato “per delle notizie che ledono la sua dignità e il suo onore“. Non solo in riferimento a Kondogbia, ma anche per i trasferimenti di Mangala o Falcao, la Doyen Sport avrebbe trasferito denaro in paradisi fiscali.

FONTEgoal.com