Fernando Torres? Sì grazie…

Torres
Fernando Torres

In questi ultimi giorni si sta facendo sempre più insistente la voce che vorrebbe l’Inter di Erick Thohir sulle tracce del centravanti iberico del Chelsea Fernando Torres. La via che il club nerazzurro pare voler intraprendere è quella del prestito oneroso con diritto di riscatto per assicurarsi le prestazioni del numero 9 della formazione londinese, che in questi ultimi anni, pur vincendo importanti trofei come la Champions e l’Europa League, ha forse toccato il punto più basso della sua permanenza oltremanica.

Acquistato, per volere di Rafa Benitez, dal Liverpool nell’estate del 2007 per 26,5 milioni di sterline, vivrà momenti importanti per la sua carriera pur non conquistando trofei, diventando uno tra i calciatori più amati dalla Curva del KOP. Un po’ a sorpresa, nel gennaio 2011, viene ceduto ai BLUES per la spasmodica cifra di 50 milioni di sterline e qui comincia il crollo verticale dell’attaccante delle furie rosse. Infatti, la sua media gol subirà una preoccupante involuzione se rapportata ai minuti giocati. Ed è a questo punto che sorge la domanda nel tifoso interista: Torres farebbe bene all’Inter vista l’esperienza negativa al Chelsea? Probabilmente sì. Il probabilmente è giustificato dal fatto che si possono tirare le somme solo quando il giocatore ha dimostrato sul campo il suo valore. Comunque Fernando Torres rappresenterebbe una grandissima risorsa per l’attacco dei nerazzurri, qualora l’affare andasse in porto, per svariati motivi: Innanzitutto farebbe rifiatare Rodrigo Palacio che quest’anno ha praticamente sostenuto da solo l’attacco nerazzurro. Ma inoltre, potrebbe dimostrare di avere ancora molto da dire sul terreno di gioco, visto che in molti lo considerano (a torto) finito. Infatti, pur segnando molto meno di prima, i suoi gol sono sempre stati decisivi, sia al Chelsea ma anche al Liverpool, come prima all’Atletico e soprattutto in nazionale.

Su tutti, quello nella semifinale della Champions League 2011/12 al Barcellona, che ha di fatto spalancato le porte della finale alla formazione londinese che avrebbe poi vinto, e la finale dell’Europeo contro l’Italia. E su questo fronte l’Inter potrebbe trovare in Josè Mourinho un alleato, visto che il giocatore non è entrato mai nei radar dell’ex-tecnico dell’Inter che chissà, potrebbe anche fare un favore ai suoi vecchi tifosi.